Indirizzo

6875 Castel San Pietro

1.Architettura

Edificio neoclassico eretto inglobando una più antica costruzione (nota dal 1619) a partire dal 1789, dopo la separazione dalla parrocchia di Cabbio (1788); consacratoi nel 1823.

Guida d’arte della Svizzera Italiana – A cura della Società di storia dell’arte in Svizzera – Ed. Casagrande

2.Arte

Facciata con lesene ioniche angolari e timpano. Navata unica con presbiterio e coro semicircolare articolati da paraste ioniche; sulle volte, decorazioni d’ispirazione preraffaellita di Florindo Soldini, 1947. Altare maggiore e balaustre ib marmo d’Arzo neoclassiche; nella nicchia: statua lignea di S. Carlo, 1919. Il vano a sin. del presbiterio, oggi coro degli uomini, e la sagrestia sono parti della chiesa primitiva; nel primo si trova una tela con l’Annunciazione attr.a Simone Calvi, fine XVII sec. Cappella dell’Addolorata: altare in marmo neoclassico con prezioso paliotto in stucco lucido, fine XVIII sec., ed edicola contenente la statua lignea della patrona, inizio XVIII sec. A des. dell’ingresso: nicchia con fonte battesimale in marmo d’Arzo e coperchio ligneo a tempietto, fine XVIII sec.

Guida d’arte della Svizzera Italiana – A cura della Società di storia dell’arte in Svizzera – Ed. Casagrande